Via Ostiense, 4 Roma 00154

Cosa prendere per il mal di denti forte

Forte mal di denti

Il mal di denti è uno dei fenomeni dolorosi più diffusi, si manifesta con forti fitte che partono dal dente per poi coinvolgere tutto il volto. 
Questo forte dolore si accentua con la masticazione, attraverso stimoli termici e l’assunzione di dolci.
Le cause possono essere numerose (carie, disturbi gengivali, ascessi ecc.) e spesso anche di natura extra-dentale (sinusite, nevralgia del trigemino ecc.). A seconda della causa, il dolore ai denti potrà essere diverso: nascere improvvisamente o manifestarsi progressivamente nel corso del tempo.

Rimedi per il mal di denti

Agire con tempestività è sicuramente la soluzione migliore. Ci si può affidare a rimedi farmacologici, medicina tradizionale cinese, rimedi casalinghi e gli immancabili rimedi della nonna.

Rimedi farmacologici

I rimedi medicinali non vanno assunti per un lungo periodo di tempo e bisogna necessariamente effettuare una visita dentistica.
Di solito quando il mal di denti comincia a farsi vivo, si consiglia di:

  • Assumere farmaci antinfiammatori e analgesici FANS (Farmaci Antinfiammatori Non Steroidei) come ibuprofene, aspirina, paracetamolo (Tachipirina), naproxene (Synflex) ecc. È opportuno sottolineare che questi farmaci agiscono sul sintomo ma non sulla causa.

Medicina tradizionale cinese

In medicina tradizionale cinese, in caso di mal di denti forte bisogna trovare il punto 4 del meridiano del grosso intestino ed effettuare un massaggio per qualche minuto. 
Ma dove si trova questo punto?
Nella propria mano, allontanando il pollice dall’indice si creerà una fossetta, quello sarà il punto da massaggiare per trovare sollievo dal proprio mal di denti.

Rimedi casalinghi

Tra i rimedi casalinghi per il mal di denti consigliamo di:

  •  tamponare la parte dolorante con un batuffolo imbevuto in acqua calda e pepe di Cayenna (dall’azione tonica e stomachica)
  • applicare sulla guancia un sacchetto di ghiaccio
  • olio essenziale di chiodi di garofano (antisettico e antidolorifico), una goccia su un batuffolo applicato sul dente
  • gel di aloe vera (antinfiammatorio e lenitivo)
  • salvia (rimedio antico dalle proprietà antisettiche e antinfiammatorie)
  • whisky. Gli sciacqui con l’alcol fungono da anestetico. L’alcol però non va ingerito ma trattenuto in bocca per 30 secondi prima di espellerlo.

Rimedi della nonna per il mal di denti

I rimedi della nonna sono da sempre ottimi alleati per alleviare i dolori. Per il mal di denti si consiglia, secondo una delle più diffuse tradizioni, di strofinare uno spicchio d’aglio sulla parte dolorante oppure di mangiare una cipolla cruda.
I vostri denti gradiranno, le persone a voi vicine un po’ meno :).

Corretta Alimentazione

I latini dicevano: “Prima digestio fit in ore” ovvero che una buona masticazione è alla base della digestione. 
Infatti il dente è un organo dell’apparato digerente preposto alla masticazione e triturazione del cibo, proprio per adempiere a tale funzione è dunque necessario avere denti sani e forti.
Seguire una corretta alimentazione è il primo passo per affrontare il mal di denti: riducendo il consumo di zuccheri, caffè, energy drink e alcuni alimenti che potrebbero macchiare i denti come carciofi, agrumi e vino rosso.

Qualunque sia la sua intensità il mal di denti non dev’essere trascurato, infatti i tessuti dentali non hanno capacità rigenerativa e non possono guarire senza intervento esterno. Anche se a volte si riesce a tamponare il dolore attraverso l’assunzione di farmaci o altri rimedi, l’unico ed efficace rimedio è quello di rivolgersi a uno specialista che riesca a risalire al fattore eziologico (responsabile del dolore) e bloccare l’infezione prima che la situazione degeneri.