Via Ostiense, 4 Roma 00154

Odontofobia: come superare la paura del dentista

Come superare l'Odontofobia

Se il pensiero di sederti sulla poltrona del dentista ti terrorizza, ti rincuoriamo: non sei il solo.
L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha riconosciuto questa patologia come una vera e propria malattia definita: odontofobia.

Ansia e paura sono le sensazioni tipiche dell’odontofobico che cerca metodi alternativi per rimandare l’angosciante visita che incute in lui una paura fobica.

Ma da cosa deriva questa patologia?
Le cause sono da ricercare per lo più nel passato, in eventi traumatici legati ai trattamenti dentistici. Vediamo insieme più approfonditamente le cause principali.

Cause

Secondo numerosi studi, la maggior parte dei pazienti odontofobici dichiara di sentirsi traumatizzato da esperienze negative del passato legate al dolore avvertito durante il trattamento o a un approccio poco empatico da parte del dentista.
Un’altra causa è collegata al racconto di terze persone che associano alla parola dentista il concetto di tortura. La persona che ascolterà questi racconti immaginerà così la sua visita come un momento traumatico.

Queste cause accompagnate dal rumore di alcuni attrezzi e dagli odori all’interno degli ambienti odontoiatrici portano il soggetto odontofobico a rimandare in continuazione le cure ricorrendo a terapie farmacologiche che non fanno altro che peggiorare il problema iniziale.

Sintomi

La semplice ansia e paura nei confronti del dentista è una sensazione molto diffusa tra le persone che devono effettuare una visita odontoiatrica ma quando questa paura diventa fobia, si trasforma in una vera e propria patologia che si manifesta con:

  • Aumento della frequenza respiratoria: l’individuo può avvertire un battito accelerato e avere la sensazione di soffocare
  • Mal di testa e mal di stomaco spesso accompagnati da nausea, vomito o vertigini
  • Tensione muscolare sopratutto a livello di collo e spalle

I professionisti del settore sanno che non bisogna assolutamente sottovalutare i problemi dell’odontofobico, al contrario, un bravo dentista cercherà in tutti i modi di instaurare un rapporto di fiducia e comunicazione per rassicurare il paziente e ridurre la sua ansia e i suoi timori.

Come affrontare la fobia del dentista?

Ogni paura può essere superata se si ha la volontà di farlo. Ecco alcuni suggerimenti da seguire per superare la fobia del dentista:

  • rilassati e mettiti a tuo agio in attesa della visita. Pensa a qualcosa di piacevole per contrastare la sensazione di paura e dolore
  • chiedi a una persona di fiducia, che sia capace di trasmetterti serenità, di accompagnarti e sostenerti durante l’attesa
  • prendi atto che al giorno d’oggi, grazie ai metodi avanzati, i trattamenti sono molto meno dolorosi e fastidiosi di un tempo
  • racconta al dentista le tue ansie, le tue esperienze passate e fai le domande necessarie a colmare i tuoi dubbi

Nei casi più gravi di odontofobia invalidante l’odontoiatra potrebbe optare per una sedazione cosciente effettuata da un anestesista esperto.

Questi consigli da soli non bastano. Infatti un altro elemento indispensabile a superare l’odontofobia è quello di affidarsi a uno staff professionale e cortese che abbia a cuore il benessere del proprio paziente.
Proprio come noi di Wedental Care che ricerchiamo continuamente un approccio genuino e umano con i nostri pazienti.
Contattaci per prenotare una prima visita senza impegno.

Leave a comment