Via Ostiense, 4 Roma 00154

Faccette dentali in ceramica o composito. Vantaggi e controindicazioni

Faccette dentali ceramica o composito

Faccette dentali in ceramica o composito, sono quelle più utilizzate e consigliate dai dentisti. Vediamo le principali differenze tra i due materiali, conoscendone vantaggi e controindicazioni.

Faccette estetiche: usi e materiali

Le faccette estetiche permettono di migliorare l’aspetto estetico del proprio sorriso: consentendo di modificare la forma, il colore e la posizione dei denti.
Attraverso le faccette è possibile però anche il ripristino funzionale, oltre che morfologico, degli elementi dentali. In particolare è possibile: il ristabilimento della corretta masticazione e delle funzioni articolari.

Le faccette dentali sono sottilissimi gusci protettivi che vengono applicati sulla superficie esterna dei denti per renderli più gradevoli alla vista. Possono essere applicate su entrambe le arcate dentarie (superiore e inferiore) e su uno o più denti.
L’applicazione avviene in poche sedute e in modo rapido e indolore. In alcuni casi non occorre nemmeno levigare i denti e dunque non è richiesta alcuna anestesia.

Le faccette estetiche possono essere realizzate in vari materiali, ma solo l’utilizzo di materiali di qualità consente una buona riuscita dell’operazione e il mantenimento duraturo del risultato.

Faccette dentali in ceramica o composito

Generalmente, le faccette dentali vengono realizzate in ceramica (porcellana vetrificata) o resine composite.

Le faccette in composito hanno il vantaggio di essere meno costose, tuttavia possono, con il tempo, perdere brillantezza e luminosità. Infatti durano in media 5-7 anni. Sono però meno invasive:

  • Vengono applicate in una sola seduta, non necessitano di limatura e possono prevedere soltanto una successiva seduta di lucidatura
  • Non prevedono molaggio, cioè il rimodellamento della superficie dei denti. Il composito viene applicato direttamente sui denti, senza danneggiare lo smalto e la struttura dei denti.

Al contrario, le faccette in ceramica, sebbene risultino più costose, presentano un colore più naturale che perdura nel tempo. Durano in media 10-15 anni. Vengono realizzate in laboratorio e prevedono la limatura del dente. Un’eccezione è fatta dalle faccette estetiche no-prep, che non richiedono nessun tipo di preparazione (limatura dei denti).

È molto importante mantenere sempre una corretta igiene orale, utilizzando spazzolino e filo interdentale. Inoltre è consigliato effettuare regolari controlli dal dentista e una periodica pulizia dentale professionale.

Per orientarsi nella scelta delle faccette, è bene rivolgersi al proprio dentista e valutare tutti i vantaggi e gli svantaggi di ogni tipo di materiale.
Noi di Wedental Care utilizziamo faccette estetiche non invasive Elite che restituiranno ai pazienti un risultato indolore, rapido e duraturo.
Contattaci per avere maggiori informazioni e prenota una prima visita gratuita e senza impegno.