Via Ostiense, 4 Roma 00154

Denti che dondolano. Cause e rimedi

Denti che dondolano? Ecco le cause e i rimedi

Denti che dondolano: cosa significa?

Generalmente i denti che dondolano potrebbero indicare la presenza di una malattia parodontale.
Ma non è detto! Infatti una leggera mobilità dei denti nel rispettivo alveolo è assolutamente normale grazie alla presenza del parodonto (il complesso dei tessuti di sostegno del dente).
Entriamo nel dettaglio della situazione e scopriamo le cause e i possibili rimedi.

Denti che dondolano: ecco le cause

Come abbiamo accennato, i denti effettuano un movimento fisiologico dovuto al fatto che ognuno alloggia nell’alveolo, ovvero una sede dell’osso che essendo leggermente più grande della radice stessa potrebbe determinare (in certi limiti) una certa mobilità dei denti. Si avrà in tal modo la sensazione dei denti che dondolano.
Alla base però potrebbero esserci anche cause ben più gravi, come:

  • Parodontite, un’infiammazione delle gengive che, se non curata, può portare alla perdita dei denti
  • Ascesso gengivale, ovvero un’infiammazione delle tasche gengivali che può creare lesioni alle fibre che sostengono i denti e generare i suddetti movimenti
  • Bruxismo, il digrignamento involontario dei denti che sottopone la dentatura a continue oscillazioni e al consumo degli elementi dentali
  • Apparecchio ortodontico, le terapie di correzione di malocclusioni potrebbero comportare mobilità dentale proprio perché agiscono sullo spostamento funzionale dei denti

Rimedi per la mobilità dentale

Per trovare il rimedio più adatto, è sempre necessario rivolgersi a un odontoiatra o un parodontologo, che con i dovuti esami stabilirà il trattamento necessario a risolvere il problema: igiene dentale per rimuovere placca e accumuli di tartaro, curettage in caso della presenza di tasche gengivali, bite per correggere il bruxismo e tutti gli altri trattamenti a seconda della causa rilevata.

Sentire i denti che dondolano rappresenta un campanello d’allarme che non va sottovalutato. È per questo consigliato di effettuare sempre una visita dentistica per controllare lo stato di salute del proprio cavo orale.