Via Ostiense, 4 Roma 00154

Come usare lo spazzolino elettrico

come si usa lo spazzolino elettrico

come usare lo spazzolino elettrico

State pensando di comprare uno spazzolino elettrico? Ne avete acquistato uno ma non sapete come usarlo? Oggi noi di Wedental Care vi proponiamo una guida completa in 10 punti per utilizzare correttamente questo strumento. Se invece volete sapere tutti i nostri consigli sull’igiene orale quotidiana abbiamo già scritto un articolo.

Cosa è lo spazzolino elettrico

Se volete sapere come funziona lo spazzolino elettrico siete sull’articolo giusto. Si tratta di uno strumento elettrico, ricaricabile o a pile, che lava i denti usando il movimento continuo della sua testina. La parte elettrica, quella che si impugna, è fissa. Le testine invece sono intercambiabili. Quindi anche in una famiglia di 4 persone basta uno spazzolino elettrico e 4 testine, che potete distinguere con dei cerchietti colorati personalizzati.

La batteria dura in media una settimana dopo una ricarica completa. C’è anche un vantaggio per l’ambiente: non dovrete buttare, ogni 3 o 4 mesi, uno spazzolino da denti intero ma solo una piccola testina.

Il decalogo dello spazzolino elettrico: 10 consigli e segreti

  1. Ha un timer, quindi il tempo giusto di utilizzo è automatico. Chi usa uno spazzolino tradizionale a volte si limite a poche decine di secondi. Con questo strumento, invece, si è sicuri di dedicare il tempo necessario all’igiene orale.
  2. Il tempo ideale di utilizzo dello spazzolino elettrico si aggira intorno ai 2 minuti. Sfruttateli tutti, con pazienza e senza fretta.
  3. Per una pulizia efficace potremmo dividere le arcate dentali in quattro sezioni immaginarie: superiori e inferiori e destra e sinistra. Immaginate poi di dedicare 30 secondi a porzione.
  4. Usatelo sulla superficie dei denti; esterna, interna e masticatoria. Non dimenticate la lingua e le gengive, che vanno massaggiate delicatamente con la testina, senza fare troppa pressione.
  5. Siccome la rotazione della testina è piuttosto veloce, fate attenzione a non accendere il dispositivo prima di mettere la pasta dentifricia! Gli schizzi potrebbero sorprendervi.
  6. La testina dovrebbe avere una inclinazione di 45° rispetto al dente e dovrebbe seguirne la forma.
  7. Scegliete uno spazzolino che sia compatibile con il maggior numero di testine possibile. La maggior parte degli strumenti in commercio sono intercambiabili, ma è bene informarsi prima con recensioni o chiedendo a un dentista.
  8. Valutate bene il modello da acquistare. Ci sono grandi differenze di funzionalità tra i modelli a poche decine di euro e quelli più costosi.
  9. Assicuratevi che il vostro dispositivo abbia un sensore di pressione. Si tratta di una caratteristica molto utile: regola la forza che esercitate su denti e gengive, evitando lesioni.
  10. Potrete regolare le velocità a seconda della sezione o della parte del dente su cui agite. Se vuoi saperne di più su come usare lo spazzolino elettrico contattaci per una visita senza impegno